SPORT
Copa Centroamericana 2014, calendario e rose preliminari
Scritto il 2014-08-24 da Franco Spicciariello su Concacaf

La Central American Football Union (UNCAF) ha reso noto l’elenco preliminare dei convocati per la Copa Centroamericana 2014, che si giocherà dal 3 al 13 settembre negli USA.

Nelle liste rese note dalla UNCAF sono ben 29 i giocatori che hanno partecipato all’ultimo Mondiale: 8 per l’Honduras e 21 per il Costarica giunto ai quarti di finale. Ma ci sono anche alcuni nomi importanti di quell’area del mondo, come ad esempio il capitano del Guatemala e top scorer di LA Galaxy e FC Dallas tra le altre in MLS, Carlos Ruiz, il portiere dei LA Galaxy e di Panama Jaime Penedo (ex Cagliari), e il connazionale attaccante Blas Perez. Non ci sarà invece il neo portiere del Real Madrid, Keylor Navas. Le sette partecipanti alla Copa Centroamericana dovranno tagliare a 23 i nomi per il torneo entro l’1 settembre.

La Copa Centroamericana, giunta alla sua 13° edizione, si giocherà per la prima volta negli USA, e vedrà in palio posti per la 2015 CONCACAF Gold Cup e per l’edizione del Centenario della Copa Americana, che la CONCACAF organizzerà insieme alla CONMEBOL.

La Copa Centroamericana vedrà scontrarsi due giorni da sette squadre ognuno a partire dal 3 settembre prossimo al RFK Stadium di Washington D.C. con un “tripleheader” che vedrà affrontarsi nello stesso giorno Costarica vs Nicaragua, Honduras vs Belize, e El Salvador vs Guatemala.

L’impegno successivo sarà al Cotton Bowl di Dallas il 7 settembre e al BBVA Compass Stadium di Houston il 10. Le finali per il terzo e quinto posto si giocheranno sabato 13 settembre allo storico Los Angeles Memorial Coliseum.

La Central American Cup Tigo 2014 qualificherà quattro nazionali alla 2015 CONCACAF Gold Cup. con la quinta classificata che affronterà in match di andata e ritorno la quinta classificata della 2014 Caribbean Football Union Caribbean Cup. La vincente del torneo si qualificherà direttamente alla Copa America Centenario 2016.

Il torneo è organizzato dalla CONCACAF e dalla Soccer United Marketing, braccio business della MLS, mentre gli sponsor sono gestiti dalla Imagina USA e dalla brasiliana Traffic USA (proprietaria dei Ft. Lauderdale Strikers nella NASL).

Copa Centroamericana 2014 – Rose preliminari

Belize
PORTIERI: Woodrow West; Frank Lopez; Shane Orio
DIFENSORI: Dalton Eiley, Ian Gaynair; Evral Reginald Trapp; Elroy Smith; Leon Kennedy Cadle; Felix Salvador Miranda
CENTROCAMPISTI: Andres Makin; Harrison Roches; Cristobal Gilharry; Denmark Casey; Amin Paul August; Daniel Jimenez; Delone Darren Torres; Trevor Lennon; David Andy Trapp; Elroy Kuylen Jr.; John King; Edmond Pandy Jr.; Khalil Velasquez
ATTACCANTI: Deon McCaulay; Jarret Nicholas Davis; Evan Mariano; Highking Roberts; Jerome James; Rollin Eziequel Burgess; Randy Padilla; Russell Cassanova; Clifton Jair West

Costarica
PORTIERI: Esteban Alvarado, Patrick Pemberton, Dany Carvajal, Leonel Moreira, Kevin Briceno, Daniel Cambronero
DIFENSORI: Dave Myrie, Christian Gamboa, Juan Diego Madrigal, Giancarlo Gonzalez, Michael Umana, Oscar Duarte, Pablo Salazar, Johnny Acosta, Roy Miller, Jameson Scott, Porfirio Lopez, Junior Diaz, Christopher Meneses, Waylon Francis
CENTROCAMPISTI: Johan Venegas, John Jairo Ruiz, Jose Sanchez, Pablo Herrera, Christian Bolanos, Hansell Arauz, Jose Miguel Cubero, Yeltsin Tejeda, Oscar Esteban Granados, Juan Gabriel Bustos, David Guzman, Ariel Rodriguez, Celso Borges, Michael Barrantes, Manfred Russell, Nestor Monge, Armando Alonso, David Ramirez, Rodney Wallace, Diego Calvo, Elias Aguilar, Bryan Ruiz, Johan Condega
ATTACCANTI: Jonathan Moya, Andres Lezcano, Jairo Arrieta, Jonathan McDonald, Marco Urena, Ariel Rodriguez, Joel Campbell

El Salvador
PORTIERI: Derby Carrillo, Henry Hernandez, Elmer Iglesias, Jose Manuel Gonzalez
DIFENSORI: Ibsen Castro, Jonathan Barrios, Moises Xavier Garcia, Milton Molina, Olivier Ayala, Francisco Garcia, Alexander Mendoza, Juan Barahona, Allam Fernandez, Bryan Tamacas, Nestor Raul Renderos, Henry Romero
CENTROCAMPISTI: Oscar Ceren, Eric Molina, Kevin Santamaria, Darwin Ceren, Marvin Monterrosa, Richard Menjivar, Andres Flores, Gilberto Baires, Jaime Alas, Herberth Sosa, Narsiso Orellana, Alexander Larin, Arturo Alvarez, Jose Ortis, Efrain Burgos
ATTACCANTI: Nelson Bonilla, Rafael Burgos, Mark Lester Blanco, Jonathan Aguila, Bryan Perez, Maykon Orellana, Romell Mejia, Denis Pineda, Pablo Battuto

Guatemala
PORTIERI: Ricardo Antonio Jerez, Victor Manuel Ayala, Davis Everaldo Guerra, Juan Jose Paredes, Luis Pedro Molina, Paulo Cesar Motta
DIFENSORI: Joequin Enrique Alvarez, Cristian Jafeth, Dennis Lopez, Jaime Dario Vides, Rafael Humberto Morales, Audy Osiel Rivera, Alexander Enemias Cifuentes, Johny Alexander Giron, Carlos Gallardo, Carlos Mauricio Castrillo, Ruben Dario Morales, Wilson Lalin, Moises Hernandez, Elias Enoc Vasquez, Tomas Castillo Pacheco, Jonathan Estuardo Garcia, Jorge Hilario Arana
CENTROCAMPISTI: Brandon Andres De Leon, Edwin Haroldo Fuentes, Marvin Tomas Avila, Sergio Alejandro Trujillo, Alex Frank Junior, Edy Moises Castillo, Gerardo Alberto Arias, Marco Papa, Julian Antonio De Jesus, Carlos Fernando Figueroa, Joseu Carlos Paulo, Carlos Anseimo Mejia, Jean Jonathan Marquez, Jorge Eduardo Aparicio, Jose Manuel Contreras, Edgar Augusto Chub
ATTACCANTI: Jonny Jeffersone Brown, Jorge Mario Ortiz, Carlos Ruiz, Wilber Mauricio Perez, Edy Danilo Guerra, Minor Lopez, Gregory Lester Ruiz, Jairo Randolfo Arreola, Kendal Omar Herrarte, Marvin Ceballos, Nelson Enrique Miranda

Honduras
PORTIERI: Luis Lopez; Kevin Hernandez; Yul Arzu; Bryan Acosta
DIFENSORI: Henry Figueroa; Jose Fonseca; Henrry Clark; Jonathan Paz; Juan Montes; Wilfredo Barahona; Wilmer Crisanto; Javier Portillo; Maynor Figueroa; Johnny Leveron; Erick Norales;
CENTROCAMPISTI: Gerson Rodas; Edder Delgado; Diego Reyes; Juan Rodriguez; Carlos Discua; Wilmer Fuentes; Mario Martinez; Andy Najar; Marvin Chavez
ATTACCANTI: Bryan Rochez; Rony Martinez; Antony Lozano; Carlos Mejia; Jonathan Ruiz, Romell Quioto

Nicaragua
PORTIERI: Justo Carlos Lorente; Lester Jose Acevedo; Esdras Israel Gonzalez; Diedrich Erwin Tellez; Rendel Jason Hodgson
DIFENSORI: Jessie Lopez; Donald Parrales; Alejandro Tapia; Luis Fernando Copete; Jason Casco; David Solarzano; Erick Tellez; Nasser Valverde; Maximo Gamez; Manuel Rosas; Francisco Calero; Josue Quijano
CENTROCAMPISTI: Marlon Lopez; Elmer Mejia; Jason Coronel; Medardo Martinez; Walmer Otero; Norlan Cuadra; Elvis Angel Figueroa; Lester Jarquin; Axel Villanueva; Henry Garcia; Juan Carlos Urbina; Luis Manuel Galeano; Alexis Somarriba; Nahun Peralta; Reinaldo Cruz
ATTACCANTI: Bryan Anthony Garcia; Daniel Reyes; Raul Leguias; Xavier Dolmo; Eulises Pavon; Milton Zeledon; Juan Ramon Barrera; Daniel Cadena Sanchez; Carlos Alberto Chavarria

Panama
PORTIERI: Jaime Penedo, Jose Calderon, Oscar Mc Farlane, Kevin Melgar
DIFENSORI: Roman Torres, Roberto Chen, Harold Cummings, Adolfo Machado, Nahill Carroll. Leonel Parris, Luis Henriquez, Luis Ovalle, Carlos Rodriguez, Fidel Escobar, Chin Hormechea, Richard Peralta, Roderick Miller, Richard Dixon, Algish Dixon, Erick Davis
CENTROCAMPISTI: Gabriel Gomez, Anibal Godoy, Amilcar Henrriquez, Francisco Narbon, Rolando Escobar, Armando Cooper, Alberto Quintero, Miguel Camargo, Alfredo Stephens, Edgar Barcenas, Josiel Nunez, Darwin Pinzon, Adonis Villanueva, Juan de Gracia, Pedro Jeanine, Hecgar Murillo, Richard Rodriguez, Justin Simons
ATTACCANTI: Nicolas Munoz, Roberto Nurse, Blas Perez, Gabriel Torres, Angel Patrick, Ismael Diaz, Abdiel Arroyo, Amet Ramirez, Armando Polo

Copa Centroamericana 2014 – Fase a gironi
*squadre in ordine alfabetico

Gruppo A: Belize, El Salvador, Guatemala, Honduras
Gruppo B: Costa Rica, Nicaragua, Panama

Calendario e orari
- Gli orari sono Eastern Time (-6 ore rispetto all’Italia) -

Mercoledì, Settembre 3, 2014 – RFK Stadium, Washington D.C.
5:30pm Costa Rica vs. Nicaragua
7:30pm Honduras vs. Belize
9:30pm El Salvador vs. Guatemala

Domenica, Settembre 7, 2014 – Cotton Bowl, Dallas, TX
5:00pm Costa Rica vs. Panama
7:00pm Guatemala vs. Belize
9:00pm Honduras vs. El Salvador

Mercoledì, Settembre 10, 2014 – BBVA Compass Stadium, Houston, TX
6:00pm Panama vs. Nicaragua
8:00pm El Salvador vs. Belize
10:00pm Honduras vs. Guatemala

Sabato, Settembre 13, 2014 – Memorial Coliseum, Los Angeles, CA
6:00pm 3° Gruppo A vs. 3° Gruppo B
9:00pm 2° Gruppo A vs. 2° Gruppo B
12:00pm 1° Gruppo A vs. 1° Gruppo B

Articoli Correlati
La MLS 2019 è arrivata alla metà della Regular Season, ma guarda già al futuro. Dalla prossima stagione, le franchigie che partecipano al campionato passeranno da 24 a 26, con il debutto dell’Inter Miami di David Beckham e del Nashville SC, poi dal 2021 il numero dovrebbe salire fino a 27 (con l’ingresso di un club di Austin, Texas). L’obiettivo per i prossimi anni è arrivare a 30 squadre iscritte, ma il commissioner Don Garber ha spiegato che l’espansione potrebbe andare oltre i confini degli Stati Uniti. «Solo pochi anni fa», ha spiegato Garber, «la comunità calcistica internazionale riconosceva a stento l’esistenza della Mls. Ora portiamo 22mila persone allo stadio in media per ogni partita, l’ultima nuovo stadio, il Providence Park di Portland, è un fantastico esempio di ciò che la MLS può offrire. Il nostro viaggio continuerà, e dobbiamo essere pronti a cambiare per restare competitivi nel calcio professionistico. Una possibilità potrebbe essere quella di rendere più stretto il rapporto con la Liga MX, il campionato professionistico del Messico. Se fossimo in grado di creare un torneo che metta insieme le due leghe, una sorta di versione nordamericana della Premier League su scala continentale, sarebbe davvero bello». Al di là degli aspetti politici della possibile fusione (quale sarebbe l’eventuale posizione di Trump su questo campionato transnazionale?), l’idea di alimentare il legame tra MLS e lega messicana è già in stadio avanzato: pochi giorni fa, è stata annunciata la creazione della Leagues Cup, una nuova competizione che (a luglio) metterà di fronte quattro squadre della MLS e altrettante della Liga MX in un tabellone tennistico a eliminazione diretta. La prima edizione è stata concepita ad invito, dall’anno prossimo l’accesso sarà stabilito attraverso criteri di merito sportivo. La Leagues Cup è un’evoluzione di un’altra manifestazione che si tiene annualmente, la Campeones Cup, che vede affrontarsi nel mese di settembre i campioni della precedente stagione della Major League Soccer e il vincitore del Campeón de Campeones della Liga MX. Da non dimenticare poi la SuperLiga, torneo andato avanti dal 2007 al 2011 e poi cancellato. In passato, c’è stato un ulteriore - fallimentare - esperimento : il Chivas di Guadalajara aveva iscritto alla MLS il Chivas Usa, “succursale” statunitense del club, con sede a Los Angeles. La squadra si sciolse nel 2014, dopo 10 anni di attività nella MLS e pessimi risultati in campo e sugli spalti.

Calcio - Socceritalia

Zlatan Ibrahimovic diventa il calciatore più pagato della Major League Soccer, il massimo campionato di calcio statunitense. Secondo i dati pubblicati dalla associazione dei giocatori della MLS, l’ingaggio base del bomber svedese dei Los Angeles Galaxy è pari a circa 6,3 milioni di euro, ovverosia 7,2 milioni di dollari senza altri bonus. Sul podio sale l’ex Roma Michael Bradley, oggi ai Toronto Fc, con uno stipendio base di 5,3 milioni di euro (6 milioni di dollari) che sale a 5,7 milioni di euro (6,5 miloni di dollari) grazie ai bonus garantiti (se ad esempio ha un bonus di 10mila euro alla firma, questo, nel calcolo, viene spalmato sugli anni di contratto). Soldi garantiti dalla stessa MLS, visto che i contratti in questione sono firmati con la Lega e non direttamente con le squadre come avviene in Europa. Tanto che sul terzino gradino del podio c’è Giovani dos Santos, attualmente svincolato dopo l’addio ai LA Galaxy, ma con uno stipendio garantito dalla MLS per 5,7 milioni di euro (6,5 milioni di dollari). Nelle prime cinque posizioi anche Jozy Altidore (Toronto Fc, 5,6 milioni di euro) e Carlos Vela (LAFC, 5,5 milioni di euro). Completano la top 10 Bastian Schweinsteiger (Chicago Fire, 4,9 milioni di euro), Alejandro Pozuelo Merelo (Toronto Fc, 3,3 milioni), Wayne Rooney (DC United, 3,1 milioni), Josef Martinez (Atlanta United, 2,7 milioni) e Nani (Orlando City, 2,1 milioni). Dopo l’addio di Sebastian Giovinco, l’unico italiano nella MLS è ora Vito Mannone: l’ex portiere di Atalanta e Arsenal è infatti in prestito al Minnesota dal Reading, con uno stipendio garantito di circa 525mila euro. Lo stipendio medio per i giocatori non designati è salito a 345.867 dollari nel 2019, in crescita del 13,3% rispetto al 2018 e del 150% rispetto al 2014. Right place. Right time. @Ibra_official scores goal No. 1 for the season ???? pic.twitter.com/QE3KYjs7pf— ESPN FC (@ESPNFC) March 3, 2019 Fonte: Calcio & Finanza

Calcio - Socceritalia

Meno di un mese e si riparte con il campionato di calcio di Serie A. Il via preliminare alla nuova stagione è stato dato ieri all’Expo di Milano con la definizione del calendario della Serie A 2015/2016. Nel campionato che sta per partire ricomincia la caccia alla Juventus campione in carica, e allo stesso tempo si dà il benvenuto alle tre neopromosse tra le quali c’è un gradito ritorno, quello del Bologna, e due debutti assoluti nella massima serie, quelli di Carpi e Frosinone. Il via al campionato è fissato per il 22 agosto, mentre l’ultima giornata è in programma il 15 maggio 2016. Partenza col botto per la nuova Serie A con Fiorentina-Milan alla prima giornata, Roma-Juve alla seconda, Inter-Milan alla terza e Napoli-Lazio alla quarta. Match clou L’inizio del campionato è infarcito di big match con l’incontro tra Juventus e Roma, prima e seconda dello scorso campionato, che andrà in scena all’Olimpico già alla seconda giornata. La sfida tra Napoli e Lazio, decisiva a fine campionato per andare ai preliminari di Champions, è in programma alla 4° giornata. Napoli-Juventus si giocherà alla 6° giornata, mentre nel turno successivo la squadra di Sarri andrà a San Siro per Milan-Napoli. Il derby d’Italia, Inter-Juventus, va in scena all’8° giornata, mentre alla 9° c’è Fiorentina-Roma. La sfida tra Juve e Milan è in programma alla 13°, con alla 14° uno stuzzicante Napoli-Inter. Chiusura ad alta tensione con l’ultima giornata, la 19°, che propone Roma-Milan e Fiorentina-Lazio. Derby Nemmeno le stracittadine, cinque in tutto quest’anno nel massimo campionato di calcio, dovranno aspettare più di tanto per animare le città di Milano, Roma, Torino, Genova e Verona. Il primo derby in programma è quello della Madonnina, con Inter-Milan in programma alla 3° giornata. Alla 7° si gioca Chievo-Verona, mentre all’11° giornata sarà la volta del derby della Mole tra Juventus e Torino. Nel turno successivo, 12° giornata, occhi puntati sull’Olimpico per Roma-Lazio. La serie di derby è chiusa da quello della Lanterna, Genoa- Sampdoria, in programma alla 18° giornata.

Calcio - Comunicablog

SOCCERITALIA
SPORT