SPORT
Harakiri Galaxy, passa il Tijuana
Scritto il 2014-03-19 da Giacomo Costa su Concacaf

Brutta serata per i Los Angeles Galaxy che hanno perso per 4-2 in casa del Tijuana dopo aver vinto l'andata 1-0. Come ha detto l'head coach Bruce Arena non ci sono scuse per la sconfitta, compresa la forma fisica ancora da trovare, a differenza del Tijuana, dopo sole 2 partite ufficiali. In particolare il primo tempo è stato veramente disastroso per una squadra come i Galaxy. I messicani sono andati in vantaggio con il nazionale ecuadoregno Ayovì al 1', bravo a mettere in rete dopo rimpalli fortunosi in area, dubbi per una presunta posizione di fuorigioco. Al 9' ha raddoppiato proprio Ayovì, il quale ha vinto un rimpallo con Penedo ed ha messo in rete a porta vuota. Benedetto ha firmato il 3-0 al 26' dopo un clamoroso errore del difensore centrale brasiliano Leonardo, riserva lo scorso anno, che ha perso palla sulla trequarti. Letteralmente disastrosa la sua partita. La seconda frazione dei Los Angeles Galaxy è stata di un altro volto, a cominciare dal goal di Keane per il 3-1 al 47'. Seguita dal bel goal di Benedetto del Tijuana da posizione non facile all'82' e da un altro goal di Keane tre minuti dopo. 4-2 finale e 4-3 in totale.

Brutto inizio di stagione per i Galaxy, sconfitta nell'esordio in campionato e fuori nella Concacaf Champions League contro una squadra battibile, seppur avanti nella preparazione.

SOCCERITALIA
SPORT