SPORT
Tigres, 5 giovani USA in rampa di lancio
Scritto il 2011-06-29 da Franco Spicciariello su MLS

Forse il CT americano Bob Bradley dovrebbe prestare più attenzione a ciò che succede oltre il confine messicano.

Negli ultimi anni, per esempio, sono stati ben 12 i giovani con passaporto americano passati per il settore giovanile del Tigres UANL, squadra dove oggi gioca (poco) Jonathan Bornstein, terzino sinistro della Nazionale USA, presente anche nella finale di Gold Cup di domenica scorsa, seppur con una prestazione da dimenticare.

Il Tigres si riunirà per il ritiro precampionato questomese, e sono 9 i giovani convocati, di cui 5 americani.

Il nome più noto del gruppo è quello di Moises Orozco, centrocampista, già membro della Nazionale Under 20 eliminata nelle qualificazioni mondiali. Con lui l'altro Nazionale l'ala Victor Garza.

A ricevere l'invito sono stati anche il californiano Juan Pablo Ocegueda e Uvaldo Luna, di Houston. Sia Ocegueda, un terzino sinistro, che Luna, attaccante, sono stati convocati in precedenza dalla Nazionale USA U18 e dovrebbero far parte del gruppo che punterà al Mondiale Under 20 del 2013. Ocegueda, 18 anni a luglio, aveva attirato l'attenzione di molti quando lo scorso anno era diventato il più giovane del team U20 del Tigres.

Ultimo nome è quello del 18enne centrocampista Daniel Navarro, nativo di Berkeley, California.

Per il Tigres esordio nell'Apertura 2011 contro il Cruz Azul il prossimo 23 luglio.

SOCCERITALIA
SPORT